Osservare come si veicolano le atmosfere stilistiche da un supporto all’altro, da un progetto all’altro, da un prodotto all’altro, è una metodologia che ha portato alla scoperta di nuovi orizzonti e nuovi media nel campo della comunicazione. La grafica è dappertutto, come si diceva un tempo, perché è attraverso il sistema dei segni e dei simboli che si stabiliscono i codici di uno stile: cioè le sue particolari modalità di impiego di forma e colore.
Dall’ etichetta di un prestigioso vino alla creazione di un cd multimediale di una camiceria, il problema è sempre lo stesso: codificare un uso particolare di forme e colori e trasformarli in un sistema identificativo per l’emittente. Un sistema che sia anche dialogante con le emergenze visuali correnti, in modo talvolta molto significativo: è evidente quindi l’importanza di cantare fuori dal coro e di essere promotori, anziché applicatori, di nuove fenomenologie, di nuove forme di apparizione. Ciò ci ha portato inoltre ad occuparci della creazione di CD-ROM multimediali e CD-CARD personalizzabili
.